Copyright © 2015 Pagine Srl. All rights reserved.

 

Via Gregorio VII, n°160,  00165 Roma. P.iva 04337971008

1° classificato:

Nel fotogramma sono raccolte insieme le abilità tecniche e il gusto poetico di raccontare le emozioni. La donna che guarda al cielo stellato, alla ricerca di una risposta o di un segno, fa vivere a chi la guarda la forte emozione di una attesa lunga e silenziosa, complice la via lattea che ci fa sentire in balia di un destino sconosciuto.

2° classificato:

Questa fotografia è una testimonianza chiara della società di oggi. Il clochard dorme tra l’indifferenza delle persone che, veloci, corrono verso le proprie vite. La scelta calzante del bianco e nero enfatizza il senso di solitudine del senzatetto e i ghosts immortalati simboleggiano l’estraniamento e l’individualismo esacerbati.

3° classificato:

La luce inghiottita dal buio denso padroneggia nella fotografia. Dell’uomo con la scopa in mano emergono solo alcuni dettagli, illuminati dalla luce lattiginosa e sapientemente colti dal fotografo. Questa fotografia evidenzia, con forte impatto comunicativo, la forza delle contraddizioni luce-buio, come metafora della vita, ossia l’uomo che da sempre si sente diviso tra bene e male.